torna alle opere

opera successiva
opera precedente



















































LMM-082
Bellino, Borgata Celle 2



prospetto finale [ 2000-10 ]



reperto originale [ 2000-06 ]



complesso [ 2000-10 ]



contesto [ 2000-10 ]


UBICAZIONE
provincia Cuneo (Italia).
comune Bellino.
indirizzo Borgata Celle, n.2.
edificio edificio privato.
collocazione sulla colonna (quadrante inferiore).
latitudine 44 34 45 N.
longitudine 7 00 26 E.
correzione fuso + 31m 58s.

QUADRANTE
tipo quadrante solare pseudo piano verticale declinante orientale.
declinazione -40,3.
larghezza 45.
altezza 70.
da terra alla base 300.
gnomone stilo incerto assente.
demarcazioni linee orarie civili e retta equinoziale spurie.
motto .
altre iscrizioni esternamente "RIPRISTINO SOLARIA SNC 2000" e marchio rosso BELLINO SOLARE "F4".
data originale databile attorno al 1748.
autore originale anonimo.
note sul quadrante codice BS: F4;
codice AQS: J14-3044;
essendo installato su una colonna, questo quadrante è a rigore cilindrico convesso verticale; in realtà, dal punto di vista costruttivo si tratta di una approssimazione e non di un apposito calcolo, per cui lo si può assimilare alla famiglia dei quadranti piani verticali; sulla stessa colonna sono presenti 4 quadranti: eccetto il primo (F1), questo ed altri 2 (F2 e F3) risultano di fattura molto rozza, probabili tentativi sperimentali di demarcazione empirica.

INTERVENTO
data intervento 2000-06.
committente Comune di Bellino.
tipo di intervento ripristino (reintegrazione, consolidamento ed uniformazione del supporto, conservazione e ridefinizione delle tracce originali).
realizzazione pittura murale (silicati).
autori e collaboratori Lucio Maria Morra e Fabio Garnero.
note sull'intervento l’intervento è associato all’operazione complessiva denominata BELLINO SOLARE per il recupero e la rivalutazione dell’intero patrimonio gnomonico del Comune di Bellino (36 quadranti), eseguita da SOLARIA tra il 1999 ed il 2002;
l'intervento ha incluso il risanamento di tutta la colonna; essendo il quadrante troppo approssimativo, si è deciso di non di non ripristinarlo, ma di conservarne soltanto le tracce; era l'unico di questo impianto a conservare almeno il foro di infissione dello gnomone.